Come rinnovare le pareti della nostra stanza

di | 29 Luglio 2020

Rompiamo la monotonia delle nostre pareti!

Siamo stanchi dell’ambiente della nostra stanca e desideriamo rompere la monotonia delle pareti? Probabilmente non abbiamo voglia di effettuare dei lavori invasivi, delle costose opere murarie che ci costringono a traslocare per un periodo più o meno lungo, fino al loro termine.

Oggi esistono diverse soluzioni per tutte le tasche che ci permettono di ottenere un effetto immediato e che renderanno la nostra casa praticamente un’altra abitazione.

Le pareti sono una delle superfici maggiori dei nostri interni e, grazie ad alcune migliorie, possiamo renderle protagoniste assolute per arredare la nostra casa.

Andiamo a vedere quali sono gli interventi che possiamo attuare per cambiare look alla nostra casa, senza spendere una fortuna.

Le soluzioni migliori per un effetto immediato

La prima opzione che potremmo considerare consiste nel dare una bella mano di pittura.

Questa soluzione, sicuramente la più economica, interviene essenzialmente sulla colorazione delle pareti. Esistono comunque delle pitture particolari, come il sabbiato, lo spatolato, l’effetto cemento, e così via. In questi casi, la pittura stessa è la parte principale del processo decorativo della nostra parete, sulla quale non dovremo intervenire con costose opere murarie.

Oltre all’effetto estetico raggiunto, non possiamo non menzionare il fatto che quasi tutte le pitture vanno a disinfettare le pareti, esercitando un effetto fungicida ed antimuffa.

Un’altra soluzione può essere rappresentata dalla carta da parati. Oggi è possibile acquistare carte da parati che vanno a ricreare degli effetti molto realistici, come l’effetto legno, l’effetto pietra o quello dei mattoncini rossi, e tantissimi altri motivi, astratti o naturali.

A differenza della pittura, l’applicazione della carta da parati può avvenire anche in presenza di muri non proprio perfetti, che hanno ad esempio lievi buchi o crepe nell’intonaco. Per eseguire un lavoro a regola d’arte, si possono applicare dei fogli di cartone appositi che vanno a pareggiare la superficie, preparandola per un applicazione impeccabile della carta da parati.

Anche le doghe in PVC rappresentano un’opzione che potremmo prendere in considerazione. Queste sono fatte in modo tale da riprodurre perfettamente l’effetto di materiali naturali quali la pietra o il legno.

Il loro successo dipende sia dalla semplicità di applicazione che dai costi, che sono davvero contenuti. Oltre a questo, le doghe in PVC vanno a creare uno strato ignifugo e fonoassorbente.

Se invece siamo alla ricerca di una soluzione ancora più esclusiva, dovremmo orientarci verso i pannelli decorativi 3D. Questi pannelli in rilievo seguono dei disegni astratti o dei motivi che si ripetono, dando vita a degli effetti scenici originali ed accattivanti.

Anch’essi sono ignifughi e fonoassorbenti. Essendo in gesso, possono essere verniciati a piacimento, in base ai nostri gusti o alle necessità progettuali.

Grazie ai disegni in rilievo, vanno a ricreare un effetto materico, che può essere accentuato dal posizionamento di applique o faretti per illuminazione, che ricreeranno dei giochi di luci ed ombre che difficilmente lasceranno indifferenti. Cosa stiamo aspettando? Scegliamo ora il nuovo look della nostra stanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *